Lucidatura e glassatura Un successo annunciato il workshop offerto da Calzolai2.0 e realizzato da Calzolai Italiani

Venezia 11 aprile 2019 – Trentacinque partecipanti, una location d’eccellenza -un capannone industriale ristrutturato sede operativa della calzoleria Peron, due insegnanti d’eccellenza Angelo Gregorio e Maurizio Liuzzi. I presupposti per una giornata di formazione/aggiornamento di alto interesse c’erano tutti. La formula usata poi, permettere a tutti i partecipanti di lavorare sulle proprie scarpe con una serie di prodotti di altissima qualità ma resi anonimi, si è rivelata davvero coinvolgente

. Calzolai giovani, collegi molto più navigati come lo stesso Paride Geroli, Presidente appena riconfermato della nostra associazione, anche quattro donne, hanno trascorso tutti assieme diverse ore -un paio la mattina e altrettanto nel pomeriggio- su un banco di lavoro ad apprendere nel concreto dell’esperienza manuale le tecniche e i segreti di una lucidatura e della glassatura professionali.
I suggerimenti, i segreti e consigli anche sulla gestione ottimale dei lavori come l’approccio professionale con il cliente si sono alternati in un continuo di lezione, domande, richieste di chiarimento e confronto serrato sul lavoro svolto.
Alle 16 e trenta il lavoro si è concluso con lo svelare i prodotti usati, qualche breve dibattito sulle varie tipologie di prodotto e la consegna ai partecipanti di alcune confezioni del materiale utilizzato oltre che una traversa da lavoro in ricordo della giornata.
“Questo è fare sindacato 2.0 -ha affermato a fine lavori Paride Geroli-. La nostra azione di sostegno alle imprese non può prescindere dalla formazione continua e -necessariamente- dobbiamo collaborare di volta in volta con le migliori esperienze formative sul mercato. Devo ringraziare qui e oggi Cristian Fogliani, Simone Usai, Angelo Gregorio e Simone Peron di Calzolai Italiani per il supporto tecnico di altissimo livello che hanno offerto. Non mancheremo di segnalare alle sedi di Confartigianato questa opportunità in modo da permettere, a chi vuole utilizzare questi format, di offrire corsi come questo in giro per il Paese”.

Attachments:
Download this file (Articolo 05_19 - workshop bologna.pdf)Articolo 05_19 - workshop bologna.pdf[ ]344 kB