Emergenza Coronavirus: nuove disposizioni

Il Presidente del consiglio dei ministri e il Ministro della salute considerato l'evolversi della situazione epidemiologica, hanno ritenuto necessario adottare, sull'intero territorio nazionale, ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus. Le disposizioni del decreto producono effetto dalla data del 12 marzo 2020 e sono efficaci fino al 25 marzo 2020.
Premesso che l’attività di calzolaio (riparazione di calzature e articoli da viaggio in pelle, cuoio o in altri materiali simili) rientra tra “altre attività di servizi” lettera S 95.23 dei codici ATECO

Leggi tutto

Emergenza Coronavirus

Nella scheda potete leggere le prime risposte concrete per le imprese di tutto il Veneto e, in particolare, della "zona rossa" e le richieste di interventi più incisivi ed estesi

Emergenza Coronavirus Al via una campagna informativa a tappeto via social (Facebook e Twitter in particolare) per aggiornare le imprese e i lavoratori delle opportunità di aiuto già a disposizione.

Leggi tutto

Aderite alla campagna social #IORIPARO

Lo sapevate che ogni anno in Europa sono venduti 2,6 miliardi di scarpe e stivali? E che un milione e mezzo di queste vecchie calzature sono buttate via?
Queste vecchie scarpe sono fatte di pelle, tessuto e polimeri, tutti materiali che si degradano molto lentamente e che sono difficili da separare e riutilizzare. Calzature che finiscono in discarica dove impiegano anche 4 anni per degradarsi oppure negli inceneritori con le dovute conseguenze per l'ambiente.
Per non essere ecologisti solo a parole ma nei fatti concreti, ecco che, insieme, l’associazione Calzolai 2.0 e il gruppo Calzolai Italiani, lanciano l’hashtag #IORIPARO per sensibilizzare le persone alla cura ed alla riparazione in una ottica green e di economia sostenibile e, allo stesso tempo, rilanciare il mestiere e il nostro lavoro.
Calzolai! Scaricate allora il prima possibile la foto che più vi piace e postatela sui vostri social oppure condividete quelle che trovate nelle pagine Facebook di calzolai italiani e calzolai2.0