Calzolai 2.0 da record: Superata quota 400 iscritti Geroli: “motivati a fare da oggi in poi, molto meglio”

Venezia 10 aprile 2018 – a meno di un mese dall’assemblea di Gravina in Puglia, lo straordinario lavoro svolto ha portato ad un grande risultato, il superamento di quota 400 dei soci di Calzolai 2.0. Per la precisone sono 402. Numero che consolida l’associazione al primo posto in Italia per rappresentanza della categoria.
“Orgoglio e responsabilità. – afferma il Presidente Paride Geroli- Il raggiungimento di questo primo obiettivo corona un lavoro di oltre 5 anni e mi rende orgoglioso. Ricordo che il 30 giugno del 2013, a Verona, eravamo 45 soci fondatori. Oggi siamo 10 volte tanto.

Ma non solo. Ci sono anche 50 soci sostenitori e, soprattutto una decina di fornitori ed imprese del settore che credono in noi e ci sostengono.
Ma non basta. I calzolai, in Italia, sono 4mila e rappresentarne il 10% non può che essere motivazione per fare, da oggi, ancora meglio. A cominciare con la promozione della nostra associazione attraverso tutti gli strumenti possibili. Oggi ad esempio ho registrato un intervento radiofonico che a breve andrà in onda su diverse radio locali del Paese. Calzolai 2.0 deve diventare la casa di tutti noi. Da nord a sud. Abbiamo soci in quasi tutte le regioni d’Italia e nella provincia autonoma di Bolzano. Abbiamo fatto molta strada dal giugno 2013 quando a Verona è nata la nostra associazione. Ma molta ne dobbiamo fare assieme per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti: dare dignità e rappresentanza nazionale ai calzolai – raggiunta con affiliazione a Confartigianato Nazionale; dare informazioni puntuali alla categoria – lo stiamo facendo con le nostre news letter; il portale; facebook; dare un punto di riferimento a chi opera in questo settore – se avete domande fatecele per mail o fax; tutelare la categoria – lo stiamo facendo ad esempio con il nostro contributo alla revisione degli studi di settore. Oppure nella battaglia (vinta) per escluderci dal SISTRI; formazione continua (per chi già lavora e vuole migliorarsi) e scuole di mestiere (per le nuove leve) e infine visibilità a chi fa questo mestiere con comunicati stampa”

Attachments:
Download this file (Articolo 05_18 - 400 soci.pdf)Articolo 05_18 - 400 soci.pdf[ ]169 kB